Cos'è Dolphin?

Dolphin è un emulatore GameCube e Wii, compatibile con la maggior parte dei titoli di entrambe le piattaforme. Inizialmente sviluppato come closed source nel 2003, è diventato open source a partire dal 2008.

Cos'è la Licenza Dolphin?

Quando Dolphin è diventato open-source nel 2008, è stato rilasciato sotto licenza GPLv2. È stato poi ri-licenziato sotto GPLv2+. Secondo la licenza, puoi utilizzare Dolphin e il suo codice sorgente per qualunque scopo, ma la ri-distribuzione ne richiede il rilascio del relativo sorgente e l'attribuzione dei creatori originali. Per ulteriori dettagli, consulta il testo della licenza.

Chi ha fatto Dolphin?

Attraverso gli anni, pIù di 200 persone hanno collaborato a Dolphin. La lista dei contributori può essere trovata su GitHub.

Dolphin non è in alcun modo affiliato a Nintendo.

Quali sistemi operativi sono supportati?

Dolphin è un emulatore cross-platform eseguibile su Windows (7 SP1 o più recenti), Linux e macOS (10.10 Yosemite e successivi). Per la semplicità d'utilizzo e backend grafici aggiuntivi disponibili, si raccomanda l'utilizzo di Windows alla maggior parte degli utenti. Altri sistemi Unix-like (come FreeBSD) potrebbero funzionare ma non sono ufficialmente supportati. I sistemi operativi devono essere a 64-bit per poter eseguire Dolphin.

Dolphin funziona anche su dispositivi Android a 64-bit dalla versione 5.0 in poi, ma tale versione è in fase alfa e non funziona bene quanto la controparte PC.

Di che CPU ho bisogno?

Dolphin è un'applicazione dual core che si basa sull'IPC (Istruzioni Per Clock) e sulla velocità di clock per migliori performance. Utilizzare più processori non renderà Dolphin più veloce, tuttavia un terzo processore può essere d'aiuto in quanto le applicazioni in background non utilizzeranno i core in uso da Dolphin.

Pertanto, il processore ideale per Dolphin ha alto IPC, un'alta frequenza di clock, e quattro o più processori: due usabili da Dolphin per i thread principali dell'emulatore, un terzo core per task secondari e il quarto per il sistema operativo e altri task in background.

  • Intel: Generalmente, più è recente il processore Intel, meglio è. All'interno della stessa generazione di processori, la differenza tra un i5 e i7 (supporto ad hyperthreading e processori extra a parte) non influisce granché su Dolphin. Generazioni più recenti forniranno maggiori performance per clock, e quelli appartenenti alla serie K sono overcloccabili e forniranno maggiori performance. Attenzione invece ai processori della serie U e Y in quanto le ridotte frequenze di clock non riescono a tenere il passo con il carico di lavoro richiesto da Dolphin.

  • AMD: Prima dell'avvento della lineup Ryzen i processori AMD non erano consigliati per Dolphin. Per quanto riguarda i processori AMD si consiglia pertanto l'utilizzo di processori della generazione Ryzen e successivi.

Per ulteriori dettagli, come raccomandazioni particolari sulle CPU, comparazioni o quale hardware si consiglia di acquistare per ottenere prestazioni migliori su un particolare gioco, è possibile chiedere informazioni all'interno del Forum Hardware prima dell'acquisto.

Note: Per ulteriori informazioni sulle performance CPU si consulti questo comodo benchmark in cui sono scritti i risultati di centinaia di utenti. Ricorda tuttavia che Dolphin è l'emulatore di una console, con migliaia di ottimizzazioni e caratteristiche aggiuntive, ma alla fine fa soltanto ciò che i giochi gli dicono di fare. Alcuni giochi richiedono funzionalità facili da emulatre, pertanto funzionano bene sulla maggior parte dei processori più moderni. Altri spesso non raggiungono la velocità massima nemmeno con il più potente dei processori disponibili.

Di che GPU ho bisogno?

Scegliere una GPU per Dolphin è piuttosto semplice. Più potente è la scheda grafica, più pixel e miglioramenti sono utilizzabili prima di notare rallentamenti. Tuttavia, è importante essere sicuri che la GPU supporti DirectX11.1 e OpenGL 4.4. Dolphin emula una console dalle funzionalità molto diverse da quelle di un PC tradizionale, e utilizza le più recenti funzionalità D3D e OGL per ridurre l'overhead. Senza queste caratteristiche, le performance ne soffriranno.

  • NVIDIA: Qualunque GPU NVIDIA di fascia media in su permetterà di eseguire piuttosto bene Dolphin in risoluzioni HD con Ubershader. Schede vecchie (6 o più anni fa) e/o GPU di fasce più basse potrebbero fare fatica, e non sono consigliate.

  • AMD: Qualunque GPU AMD moderna di fascia media in su permetterà di eseguire bene Dolphin con Ubershader. AMD di solito favorisce il backend D3D rispetto OpenGL, quindi si consiglia l'utilizzo del primo con queste GPU. Schede vecchie (6 o più anni fa) e/o GPU di fasce più basse potrebbero fare fatica, e non sono consigliate.

  • Intel: Iris Pro iGPUs permetterà di eseguire Dolphin con D3D sotto Windows, ma ci sono problemi di compatibilità tra i driver e gli altri backend grafici con tale sistema operativo. In ogni caso si consiglia l'uso di una scheda grafica dedicata, mentre IGP più vecchie dell'HD4000 non sono supportate.

Di quanta RAM ho bisogno per eseguire Dolphin?

Sono raccomandati almeno 2GB. La velocità della RAM o la quantità generalmente non influenzano la velocità di emulazione.

Quale versione di Dolphin dovrei scaricare?

L'ultima versione stabile di Dolphin è la scelta migliore da cui partire: funziona con la maggior parte dei giochi ed è stata a lungo testata. Le versioni Development hanno le più recenti ottimizzazioni e miglioramenti, ma sono state testate per minor tempo e potrebbero essere più instabili.

Il nostro buildbot compila quattro varianti di Dolphin nel sito principale:

  • Windows x64 per sistemi operativi Windows 64-bit
  • macOS per computer macOS
  • Android, un'APK per Android 64-Bit

Dolphin non supporta sistemi operativi a 32 bit. Per verificare che il tuo sistema operativo sia compatibile con applicazioni a 64-bit, apri il Menu Start, clicca con il tasto destro su Computer e seleziona l'opzione Proprietà. Apparirà una finestra con scritto "Sistema operativo a 64 bit" alla voce Tipo Sistema se il tuo sistema può eseguire Dolphin x64. Se stai eseguendo un sistema operativo a 32-bit dovresti aggiornarlo per poter usufruire al meglio del tuo hardware.

Non distribuiamo più build Linux dal nostro sito web, ma gli utenti possono buildarlo autonomamente usando i sorgenti. Consulta la guida Build di Dolphin su Linux per ulteriori istruzioni.

Anche su Android è necessaria un'architettura 64-bit (ARMv8 AArch64). Per verificare se il tuo dispositivo Android possiede i requisiti necessari, basta avviare l'APK e Dolphin ti avviserà in caso contrario.

Nota che a volte il buildbot potrebbe non compilare istantaneamente una build, e che diverse revisioni potrebbero non funzionare su determinati sistemi operativi. Nel caso dovesse capitare, il problema verrà automaticamente risolto entro breve tempo.

"Impossibile avviare il programma, manca il file MSVCP140.dll"

Dolphin ora utilizza Visual Studio C++ 2015 per la compilazione Windows. Gli utenti Windows devono avere installato 64-bit Visual C++ redistributable per Visual Studio 2015 per poter utilizzare le build di sviluppo. I requisiti minimi per l'installazione sono l'utilizzo di WIndows Vista SP2 e Windows 7 SP1.

Inoltre, ricorda di non avviare Dolphin direttamente da dentro l'archivio, ma di estrarre i file di Dolphin dall'archivio in una cartella sul tuo computer.

"This application has failed to start because XINPUT1_3.dll was not found"

Devi installare le runtime DirectX più recenti da Microsoft o assicurarti di avere installato i più recenti Driver del Controller Xbox 360.

"The application was unable to start correctly (0xc000007b)"

Questo errore di solito appare solo quando si cerca di avviare una versione di Dolphin a 64 bit, mentre le versioni a 32 bit funzionano perfettamente. Quando si riscontrano messaggi di errore riguardo l'assenza di vcomp100.dll o di xinput1_3.dll vengono di solito scaricate le versioni a 32 bit di tali files, ritenendo che funzionino con le applicazioni a 64 bit.

Se stai riscontrando questo problema, assicurati di eliminare qualunque file DLL scaricato manualmente nelle cartelle di sistema e nella directory dove è stato salvato l'eseguibile di Dolphin, e reinstallali utilizzando invece l'appropriato file di installazione. Si rimanda alle due domande precedenti per ulteriori informazioni.

Il mio portatile / La mia nuova scheda video non ha la resa che dovrebbero avere

I Laptop e le GPU moderne utilizzano diversi sistemi per ridurre la temperatura e il consumo di energia, come l'underclocking, la riduzione dei voltaggi, l'utilizzo delle schede integrate al posto di quelle discrete, eccetera. Qualche volta questi comportamenti si attivano durante l'utilizzo di Dolphin, quindi il sistema ha bisogno di un piccolo aiuto per essere utilizzato al meglio con l'emulatore. Utilizza i link qui sotto per avere assistenza al riguardo.

Ho configurato i tasti per il secondo pad GC ma non funziona

Assicurati che la porta virtuale 2 del GameCube sia configurata come Controller Standard nella scheda GameCube della finestra principale di configurazione. Se il pad continua a non funzionare, controlla che il gioco possa effettivamente utilizzare due controller GameCube.

Come posso utilizzare il mio controller wireless PS3 o PS4 con Dolphin?

Installa il pacchetto driver ScpToolkit per permettere a Windows di riconoscere il controller come un dispositivo bluetooth, o per connettere un controller PS3. Potrà poi essere usato nelle schermate di configurazione del pad del GameCube e del Wiimote Emulato

L'audio è disturbato/salta!

A volte durante l'esecuzione di un gioco, Dolphin potrebbe non riuscire a girare a piena velocità. Dato che la velocità della console emulata dipende dall'emulatore, spesso l'audio non riesce a venire riprodotto consistentemente, causando momentanee interruzioni del suono, o in gergo, audio stuttering.

Non si tratta di un bug dell'audio quanto più di un problema di natura di performance. Lo stuttering può venire evitato eseguendo Dolphin a piena velocità o, nelle più recenti versioni di sviluppo, attivando l'audio dilatato nel tempo. Questa funzionalità permetterà di "allungare" i suoni per coprire i buchi nella riproduzione, facendo risuonare i giochi più naturalmente ma al prezzo di una latenza di riproduzione.

Il gioco "X" non funziona correttamente

Anche dopo un decennio di lavoro, il Dolphin non è un emulatore perfetto. Quindi potresti incappare in problemi che vanno da difetti trascurabili all'audio o alla grafica a problemi che impediscono l'avvio di un gioco e/o crash. Per fornirci quanto più supporto possibile, il sito di Dolphin ospita una wiki con migliaia di pagine dedicate ai giochi e alle proprietà dell'emulatore. Le pagine specifiche per un gioco inoltre spesso riportano i problemi comuni riscontrati, le diverse soluzioni e quali impostazioni sono necessarie per far funzionare il più correttamente possibile il gioco.

Se trovi un bug in un gioco non ancora inserito nella Wiki, controlla l'issue tracker per verificare se è già stato riportato. Se non è nemmeno qui, puoi segnalare l'errore affinché gli sviluppatori ne siano al corrente. Attento però: prima di segnalarlo devi assicurarti che l'errore non sia già stato corretto nell'ultima versione di sviluppo.

Dolphin si velocizza quando apro il menu Video?

Dolphin è inizialmente configurato per andare il più fluidamente possibile. Tuttavia per alcuni giochi questo causa problemi, e per il corretto funzionamento servono impostazioni specifiche e più esigenti per il sistema. Per convenienza, queste impostazioni sono preimpostate in specifici "GameINI" relativi ad ogni gioco.

Aprendo il menu delle impostazioni video, il GameINI di default viene momentaneamente ignorato, per utilizzare le impostazioni di default o le ultime impostate dall'utente. Quindi, se stai utilizzando un gioco che ha bisogno di settaggi precisi ed esigenti, questi verranno momentaneamente disabilitati, e il gioco sarà più veloce ma soggetto a glitch e problemi cui il GameINI dava soluzione.

Consulta la Wikipedia Dolphin per maggiori informazioni su quali giochi necessitano di quali impostazioni e perché.

Come posso compilare Dolphin sul mio computer?

Le istruzioni per la compilazione sono disponibili su GitHub:

Quale è il metodo migliore per seguire i progressi nello sviluppo di Dolphin?

Viene compilata una build per ogni versione di sviluppo di Dolphin, e sono tutte disponibili nella pagina di download.

Inoltre, tutti i commit di Git sono disponibili su GitHub dove puoi anche commentare i cambiamenti e vedere le nuove richieste di pull per avere un assaggio delle nuove funzionalità in cantiere.

Ho un idea per migliorare Dolphin, come posso contattare gli sviluppatori?

La maggior parte degli sviluppatori di Dolphin leggono il forum "Development discussion". Inserirvi una discussione può essere un buon metodo per ricevere un feedback sia dagli sviluppatori ma anche dagli altri utenti.

Gli sviluppatori di Dolphin comunicano anche via IRC, più consono per una discussione istantanea rispetto che ad un forum. Unisciti al canale #dolphin-emu @ irc.freenode.net.

Anche se la tua idea è ottima, tieni presente che gli sviluppatori lavorano su Dolphin nel loro tempo libero e non necessariamente hanno il tempo di implementare tutto ciò che viene loro suggerito. Se ne hai la possibilità, scrivere una prima bozza di codice della tua idea potrebbe essere un buon metodo per ottenere l'attenzione degli sviluppatori.

Perché Dolphin non può utilizzare più core della CPU per andare più veloce?

Le CPU non funzionano in questo modo.

Tutti i core di una CPU lavorano in parallelo. Due processi sono eseguiti in maniera ottimale in parallelo se non hanno bisogno di comunicare spesso tra di loro o di essere eseguiti alla stessa identica velocità. Ad esempio, la compressione di file può essere eseguita su più core poiché comprimere un primo file e comprimere un secondo file sono due processi completamente indipendenti, e non hanno bisogno di comunicare tra loro.

In Dolphin, gli unici processi impegnativi che possono essere eseguiti in maniera ottimale in parallelo sono la CPU, la GPU e il DSP. Spezzare uno qualunque di questi in processi minori per il solo scopo di essere eseguiti su più core renderà con ogni probabilità il programma soltanto più lento. Ecco perché Dolphin utilizza soltanto 3 core e non tutti e 4 o 6 core della tua CPU.

Perché serve un computer così potente per emulare una console così vecchia?

Nonostante sia vero che l'hardware del GameCube e del Wii sia molto più lento di quello necessario per emulare la console utilizzando Dolphin, è anche vero che l'hardware presente in queste console è profondamente diverso da quello che si può trovare in un PC da gioco. Ad esempio:

  • Al posto di una CPU x86 Intel o AMD, il GameCube e il Wii utilizzano una CPU IBM PowerPC. I giochi vengono programmati per questo processore: quando vengono emulati, ogni istruzione base richiesta deve essere tradotta in qualcosa che un PC possa eseguire. A seconda dell'istruzione, possono essere richiesti da 2x a 100x cicli di clock, il che spiega perché serve più di una CPU a 486MHZ per emulare un GameCube.

  • La RAM in queste console è una SRAM, più piccola ma molto più rapida delle SDRAM utilizzate in un PC. È anche condivisa tra la CPU e la GPU, rendendo incarichi come l'upload di texture (dalla memoria della CPU a quella della GPU) o copie del framebuffer (dalla memoria della GPU a quella della CPU) molto meno dispendiosi rispetto a quanto lo siano su un PC.

  • La GPU non utilizza shader: ogni effetto grafico e ogni calcolo computazionale effettuato dai giochi è eseguito direttamente dall'hardware senza un linguaggio di programmazione intermediario. Il che è totalmente diverso da come lavora una GPU di un PC. Dolphin utilizza gli shader sulla GPU del PC per tradurre ciò che la GPU del GC può fare direttamente a livello hardware, rallentando di molto l'esecuzione.

  • Un PC gestisce un sistema operativo che esegua multipli processi allo stesso tempo. Un GameCube o un Wii non richiede lo stesso sistema e può eseguire direttamente sull'hardware senza passare per il sistema operativo, rendendo la comunicazione tra i chip molto più veloce.

Questa lista non è esaustiva, ma dovrebbe bastare per dare un'idea su cosa renda effettivamente necessaria per l'emulazione un computer potente.

Dove posso scaricare le ISO/ROMs dei giochi ?

Risposta breve: Non lo fai. Compra i giochi e dumpali con il Wii.

Risposta lunga: Scaricare giochi in commercio è illegale e quindi severamente disapprovato dagli sviluppatori di Dolphin. Per evitare problemi legali, si includono nel discorso le aree grigie come lo scaricare giochi di cui si possiede una copia acquistata. Non è necessario possedere una console perché basta comprare un gioco e dumparlo utilizzando la console di un amico. D'altro canto, copiare il gioco di un amico è di nuovo considerato illegale.

Per dumpare i giochi con un Wii serve installare l'homebrew channel e avviare un applicazione come CleanRip.

Quali formati di dump sono supportati da Dolphin?

Dolphin supporta videogiochi dumpati nei seguenti formati:

  • GCM/ISO (dump non compressi, un gioco GameCube in questo formato dovrebbe pesare 1.4GB e un gioco Wii 4.7GB
  • GCZ (si può usare Dolphin per comprimere i giochi in questo formato)
  • CISO
  • WBFS (non supportato da Dolphin 3.0 o precedenti)

Nota che WBFS e CISO sono formati di compressione lossy: rimuovono alcune informazioni inutilizzate salvate sui dischi per ridurre il peso complessivo dei giochi. Per questo, raccomandiamo di dumpare innanzitutto un gioco in formato GCM/ISO se si riscontrano problemi utilizzando un dump WBFS.